Arredamento zen: arredare casa zen in 10 passi

0
24

Poiché questi tempi erratici e stressanti rendono sempre più difficile trovare tranquillità e relax nella nostra vita, una delle poche opzioni rimaste è quella di creare un rifugio di pace nel comfort della nostra casa.

Questo è il motivo per cui i principi zen applicati all'interior design sono aumentati come popolarità e sono diventati una tendenza dei giorni nostri.

Ma cosa significa arredare zen in realtà?

In giapponese, Zen si riferisce alla meditazione. Nel design d'interni, riflette equilibrio, armonia e relax.

Anche se lo zen non è uno stile di design vero e proprio, e non viene fornito con un manuale di regole severe, è spesso associato al minimalismo, alla semplicità e alla purezza delle linee.

È piuttosto un modo per organizzare la vostra casa e creare un'atmosfera che compensa lo stress e il fastidio della vostra routine quotidiana.

Vuoi raggiungere questo obiettivo a casa tua? Considera questi 10 semplici passi per trasformare la tua casa in un luogo zen.

1. Usa i colori della terra

Un design ispirato allo zen è fatto di colori naturali, in toni tenui, come il bianco, il grigio, le tonalità del beige o del rosa, che hanno il potere di indurre un senso di rilassamento e di calma. L'armonia cromatica tra i vari elementi è molto importante, così come la continuità visiva tra pareti, mobili e pavimenti.

Per conferire contorni a un ambiente monocromo, si può sempre scegliere di combinare un colore dominante con oggetti coordinati e tessuti testurizzati, come il bianco con il fustagno o il beige con il palissandro. Per creare diversità, combina due colori corrispondenti o gioca con degradi del tuo colore preferito.

Per approfondire: Come abbinare i colori nell'arredamento.

arredo zen esempio

2. Metti la morbidezza ai tuoi piedi

Il parquet è sempre una scelta sicura, così come qualsiasi pavimento in legno massiccio. Particolarmente raffinati sono i parquet bianchi, grigiastri o di qualsiasi altro colore chiaro, ma è possibile scegliere anche il parquet colorato, a patto che si adatti al resto della stanza.

Anche la finitura in resina può essere estremamente confortevole per un'atmosfera moderna o da loft. I tappeti in lana offrono un vero senso di comfort, ma richiedono un livello di manutenzione più elevato.

Tuttavia, se si sceglie un tappeto, è possibile affinare il proprio arredamento zen e rafforzare la sensazione di cocooning della stanza, associando diversi tappeti di lana o puro cotone.

Anche in questo caso, fai attenzione che il colore dei tappeti corrisponda a quello del pavimento o rimanga nella gamma di fustagno, cachi e grigio.

arredi zen camera da letto

3. Scegli tessuti naturali e leggeri

I tessuti devono rispettare la stessa regola di naturalezza, leggerezza e comfort. Uno degli elementi essenziali del tuo arredamento zen sono le tende, che offrono una sensazione di intimità, riducendo il rumore e bloccando il tiraggio d'aria.

Dai loro un trattamento speciale e scegliere tessuti naturali, come lino, lana o lana da cucire e abbinale con il resto della stanza.

Per un ambiente più elaborato, associali a tende che modulano la luce per ottenere un'atmosfera diversa. Presta particolare attenzione ai sistemi di fissaggio, in quanto sarebbe un peccato fissare tende belle su aste povere o non corrispondenti.

luce zen

4. Gioca con la luce morbida e naturale

Per uno spazio completamente rilassante, sostituisci le dure luci fluorescenti con luci calmanti, di ispirazione naturale o a lume di candela.

Posiziona diverse sorgenti di luce, che ti permetteranno di controllare l'intensità e le aree da illuminare.

Evita di proiettare una forte luce diretta dal soffitto e approfitta di tutte le possibilità per miscelare una lampada da terra, un set di lampade e luce indiretta.

Per quanto riguarda la zona letto, le luci di lettura a parete sono molto pratiche in quanto possono essere orientate in modo da enfatizzare la rispettiva zona, a differenza delle lampade da comodino, che raramente sono flessibili.

Se ti piace la luce diffusa, puoi optare per alcune belle candele profumate.

stanza zen

5. Mantieni l'arredamento semplice e naturale

L'arredamento in stile Zen è caratterizzato da linee semplici e chiare, evitando di conseguenza dettagli complicati e ornamenti in eccesso.

Gli arredi devono essere di alta qualità e realizzati con materiali naturali, in quanto danno un senso di calore e relax.

I contenitori (armadi, comodini, cassettiere) possono essere animati se verniciati con colori adatti al resto dell'ambiente.

Come la camera da letto è di solito la stanza chiave di un interno zen, qui ci sono alcune raccomandazioni speciali per i mobili da letto:

  • Posizionare il letto in prossimità di una fonte di luce naturale ed evitare di posizionarlo davanti alla porta o in un'area di passaggio. L'altezza del letto deve essere quella con cui ci si sente a proprio agio, ma i letti alti (più di 55 cm) solitamente accentuano la sensazione di comfort. Testiere imbottite, in pelle o patchwork;
  • Ridurre al minimo le decorazioni dei letti: utilizzare copriletti in mohair, lana o pile e non esagerare con i cuscini. Piuttosto scegliere cuscini di diverse dimensioni con federe diverse che si possono organizzare per dormire o leggere;
  • I comodini sono molto utili e una bella caratteristica del decoro. Anche in questo caso, fare attenzione a scegliere pezzi che si integrano bene nel design;
  • Per un angolo lettura, scegliete una poltrona semplice e prestate attenzione alle linee semplici dei mobili.

arredamento minimalista

6. Riduci al minimo ornamenti e decorazioni

Per le decorazioni murali c'è la stessa parola d'ordine: semplicità. Evita collezioni di dipinti o foto e conserva solo quelli che sono particolarmente cari a voi. Per una biblioteca armoniosa e giocosa, copri tutti i tuoi libri in carta monocromatica.

salone zen

7. Arricchisci la tua stanza con profumi naturali

Uno spray di lino fatto in casa, candele di soia o cera d'api, e oli essenziali sono tutti modi naturali per migliorare la tua stanza con profumi freschi, che possono essere non solo calmante quando è il momento di dormire, ma anche tonificante quando è il momento di svegliarsi.

decorazioni zen

8. Rimuovi i disturbi elettronici

I dispositivi elettronici sono spesso fonte di distrazione e quindi non si integrano in un arredamento completamente zen.

Tuttavia, se è necessario avere il televisore in camera da letto, per esempio, bisogna assicurarsi di posizionarlo in un'area discreta o nasconderlo in un armadio appositamente progettato.

Inoltre, assicurati di nascondere tutti i fili e i cavi che potrebbero distorcere l'atmosfera serena dell'intero ambiente.

stanza arredata zen

9. Porta calma con le piante verdi

Le piante hanno un effetto calmante grazie ai loro colori verdi lenitivi e all'apporto di ossigeno.

Tuttavia, evitare i fiori che necessitano di una manutenzione speciale o che possono emanare profumi inquietanti.

I bonsai o i terrari sospesi, ad esempio, fanno una buona scelta e sono spesso inclusi nell'arredamento zen.

cuscini decoratvi zen

10. Elimina il disordine

In ultimo, riduci al minimo gli accessori e i soprammobili o eliminali del tutto, in quanto l'ingombro può inibire il rilassamento. Libera la tua stanza da quanti più oggetti possibile e conserva solo l'essenziale, ma sentiti libero di aggiungere tutto ciò che può portare un comfort extra.

arredamento zen casa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here