Arredamento: come abbinare i colori

0
87

La scelta dei colori per un arredamento ben coordinato è facile, quando si seguono le regole dell'interior design.

Queste tre regole collaudate e semplici ti aiuteranno a trovare il miglior abbinamento di colori da utilizzare nell'arredamento della tua casa.

Regola 60-30-10

Forse la più antica regola dell'interior design, il 60-30-10 divide una combinazione di colori in percentuali di utilizzo del colore.

  • 60% colore principale
    Il colore principale dovrebbe rappresentare il 60% del colore utilizzato nella progettazione della stanza. Questo include tipicamente il colore della parete, il colore del pavimento (moquette o tappeto d'area) e uno o due mobili. Può anche includere il trattamento delle finestre, come tende o tendaggi. Non è necessario che tutti questi colori siano a tinta unita, ma il colore principale deve essere sempre prominente.
  • Colore secondario: 30%
    Il colore secondario rappresenterà il 30% della combinazione di colori del decoro. Con solo la metà della quantità di saturazione del colore del colore principale, il colore secondario non compete per l'attenzione nel vostro disegno complessivo. Invece, dovrebbe contrastare con il colore principale. Essendo un colore diverso, il colore secondario crea profondità e l'interesse per il vostro arredamento.
  • 10% Colore d'accento
    Il colore successivo sarà un terzo del colore secondario e un sesto del colore principale. Questo colore è indicato come colore d'accento. Il suo scopo è quello di dare maggiore interesse e contrasto alla vostra combinazione di colori. Dovrebbe essere utilizzato in tutto l'arredamento per attirare l'attenzione più in profondità nel design della stanza.

Esempio di 60-30-10

Un esempio di combinazione di colori che utilizza la regola 60-30-10 include:

  • 60% Colore principale: grigio
  • 30% Colore secondario: azzurro
  • 10% Colore accento: rosa
abbinare i colori con la regola 60 30 10
Abbinare i colori con la regola 60-30-10

Ruota dei colori

La ruota dei colori è una guida ideale per aiutare a abbinare i colori per l'interior design. Questo cerchio di colori presenta i colori primari, secondari e terziari (colori tra primari e secondari). 

ruota colori

La ruota dei colori può essere utilizzata in due modi per selezionare una combinazione di colori:

Colori analoghi

È possibile selezionare colori analoghi dalla ruota dei colori per scegliere una combinazione di colori giusta. Questi raggruppamenti sono divisi in tre.

In genere sono costituiti dai colori primari, secondari e terziari, ma possono essere qualsiasi tre colori che si trovano fianco a fianco sulla ruota dei colori. Applicare la regola 60-30-10 per una selezione del colore bilanciata.

Esempi includono:

  • Verde (60%), giallo-verde (30%) e giallo (10%)
  • Giallo arancione (60%), arancione (30%) e rosso-arancio (10%)
  • Blu-verde (60%), blu (30%) e blu-viola (10%)
  • Porpora (60%), rosso porpora (30%) e rosso (10%)

Colori complementari

Un altro modo per utilizzare la rotella dei colori è quello di selezionare colori complementari. Questi sono i due colori che si trovano direttamente uno di fronte all'altro sulla ruota. Ad esempio:

  • Giallo e viola: Se si selezionano questi colori, aggiungere il bianco o il marrone per un colore d'accento.
  • Arancione e blu: Quando si utilizzano questi colori, selezionare il bianco o nero per ottenere un colore d'accento.
  • Rosso e verde: Con questi toni, optare per l'oro o argento per un colore d'accento.

Regola dei tre

La regola dei tre è simile alle selezioni a tre effettuate nell'uso dei colori analoghi della ruota dei colori, solo che non è necessario utilizzare la ruota dei colori per determinare i tre colori utilizzati.

arredare con la regola del tre
Abbinare i colori con la regola del tre

Ecco i punti essenziali della regola del tre:

Usa numeri dispari nella progettazione

La regola dei tre stati che l'utilizzo di numeri dispari nel design si traduce in un arredamento interessante ed equilibrato.

Si tratta di utilizzare numeri dispari, che non si fermano a tre e in grado di indirizzare i numeri dispari da utilizzare nel design.

Tuttavia, tre sembra essere il numero ottimale quando si applica la regola per l'interior design.

Lavora con tre colori

Quando si segue la regola dei tre colori, si selezionano tre colori da utilizzare all'interno della combinazione di colori. Si consiglia di fare riferimento al 60-30-10, colori analoghi, o anche colori complementari con una scelta di colore accento aggiunto.

La scelta è tua, in quanto qualsiasi combinazione di questo tipo può funzionare quando si applica la regola del tre.

Mantieni lo schema di colori coerente

Una volta selezionata una combinazione di colori per la stanza principale della tua casa, scegli un colore da esso per portarlo in tutta la casa.

È sempre possibile aggiungere altri colori al colore principale quando ci si sposta da una stanza all'altra.

Questa strategia manterrà l'arredamento della tua casa scorrevole e coeso senza essere troppo simile in ogni stanza.

Cosa ne pensi?

Cosa ne pensi di queste tre regole di interior design per abbinare i colori nell'arredamento? Ci piacerebbe sapere la tua opinione nei commenti.

CONDIVIDI
Articolo precedenteCome arredare un bar
Prossimo articoloQuale arredamento scegliere col pavimento in cotto
La nostra redazione è costantemente impegnata nel ricercare fonti attendibili e produrre contenuti informativi, guide e suggerimenti utili gratuiti per i lettori di questo sito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here